headerarticle7
Formazione Pa propone un corso per capire ciò che viene richiesto all’interno del codice di comportamento per i dipendenti della pubblica amministrazione.

Il codice di comportamento per gli impiegati della pubblica amministrazione è un vero e proprio vademecum per tutti i dipendenti pubblici; non solo in esso vi sono contenute le nozioni principali per poter operare quotidianamente nella maniera più idonea, ma è proprio esso stesso un decreto formulato dal Presidente del Repubblica con il fine di stabilire delle norme comuni per prevenire illeciti e comportamenti deontologicamente scorretti.

Per questo, per l’importanza di avere ben presente di cosa stiamo parlando, Formazione PA accompagnerà ogni singolo dipendente e lo farà attraverso un mentore virtuale che farà da guida nella comprensione del codice e nell’acquisizione delle novità normative ad esso correlate.

La Legge 190/2012 e la repressione della corruzione nella pubblica amministrazione

Il codice di comportamento per le pubbliche amministrazioni e la vigilanza del suo rispetto sono tra le azioni principali di contrasto alla corruzione. Il corso proposto parte proprio dalla contestualizzazione del codice, accennando alle motivazioni che hanno portato a formularlo.

Durante le lezioni verranno dunque trattati i seguenti argomenti:

  1. Il quadro normativo
  2. Ambito e applicazione del Codice
  3. Applicazione del Codice
  4. Le regole previste dal codice
  5. Regali, compensi e altre utilità
  6. Partecipazione ad Associazioni o Organizzazioni
  7. Obbligo di astensione
  8. Prevenzione della Corruzione
  9. Trasparenza e tracciabilità
  10. Comportamento nei rapporti privati
  11. Comportamento in servizio
  12. Rapporti con il pubblico
  13. Disposizioni particolari per i Dirigenti
  14. Violazioni e sanzioni
  15. Un Codice coerente per ogni Ente
I principi generali del codice di comportamento

Il regolamento emesso dal Presidente della Repubblica recita: “Il dipendente osserva la Costituzione, servendo la Nazione con disciplina ed onore e conformando la propria condotta ai principi di buon andamento e imparzialità dell’azione amministrativa. Il dipendente svolge i propri compiti nel rispetto della legge, perseguendo l’interesse pubblico senza abusare della posizione o dei poteri di cui è titolare”. Anche gli altri punti regolamentano l’attività del dipendente pubblico per favorire principi come buona fede e trasparenza. Per conoscere da vicino tutti gli altri principi base e il codice di comportamento nella sua totalità, e soprattutto per comprenderlo passo dopo passo, potete contattare gli uffici di FormazionePa o scrivere direttamente a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.