headerarticle27

La Legge di Bilancio 2019, approvata nel mese di dicembre dello scorso anno, prevede tra i vari punti anche un piano di assunzioni in diversi settori della Pubblica Amministrazione italiana.

I concorsi pubblici previsti per il 2019, dunque, daranno spazio a nuove risorse nei comparti scuola, forze armate e sanità. I finanziamenti impiegati per l’assunzione di personale hanno, infatti dato vita a una serie di bandi di concorso che verranno pubblicati nel corso dell’anno corrente e che avranno validità fino al 2021.

Per quanto riguarda il settore della scuola, è stato previsto un bando di concorso per oltre 10 mila docenti da distribuire nelle varie Regioni italiane. Esso darà la possibilità di accedere all’insegnamento nella Scuola dell’Infanzia e nella Scuola Primaria. Al via, inoltre, concorsi per coloro che vogliono divenire insegnanti nella scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado. A livello universitario, ancora, è stato pianificato un bando di concorso per 1000 ricercatori, per evitarne la fuga all’estero.

Nel comparto sanità, proseguiranno anche per il 2019 le assunzioni regionali. Interessati dai bandi, in particolare, sono operatori socio-sanitari, infermieri e personale della sanità. Inoltre, verranno ridotte le liste d’attesa sanitarie e verrà istituito il Centro Unico di Prenotazione (CUP) digitale nazionale.

Per maggiori informazioni sugli argomenti di questo articolo potete contattate lo 011 2404211 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.